SI RIPARTE! Da domenica 21 giugno il via ai Campionati regionali estivi con il Compak.

12 Giugno 2020

[print_link_]
Riapertura “Fase 2 e…mezzo”! dopo il confinamento forzato a causa dell’imperversare del Covid-19, luce verde anche per il nostro sport con il via ai campionati regionali estivi, a iniziare dal Compak.
Giusto per non dimenticare, ricordiamo che il lockdown era iniziato lo scorso 23 febbraio, in concomitanza della finale regionale dell’invernale di Fossa Olimpica unificata, ovvero dopo le 8 prove di qualificazione disputatesi in simultanea nelle 2 zone (Est ed Ovest).
Classifiche quindi cristallizzate a quel preciso momento e, di conseguenza , con l’assegnazione di 2 titoli regionali/zonali per ciascuna categoria e qualifica oltre che per le società.
Ma adesso è tempo di guardare avanti e tentare di recuperare il “tempo perduto” fin da domenica 21 giugno con il regionale estivo dedicato al Compak, con la prima delle 4 prove sulla distanza dei 75 piattelli dalle pedane del Tav Fagnano, con alla consolle il giudice di gara nazionale Giancarlo Vitali quale responsabile regionale della specialità.
Le rimanenti prove, si disputeranno rispettivamente sulle pedane del San Fruttuoso di Castel Goffredo (6 settembre) e quelle di Mesero e del Tav Arlunese, sabato 12 e domenica13 settembre.
Per la tanto attesa ripartenza del regionale di Fossa Olimpica, con in palio anche in “pass” per la finale tricolore, sarà invece il mega centro internazionale del Concaverde di Lonato del Garda ad ospitare, domenica 5 luglio, la prova unica (100 piattelli + finale sulla distanza dei 25 lanci per i migliori 6 punteggi) delle categorie Seconda, Terza e le qualifiche Veterani e Master, con il Giudice nazionale Pietro Saquella quale responsabile regionale.
La specialità regina del tiro a volo ancora protagonista, il 26 luglio con la prova probabilmente più importante e sentita del panorama lombardo, ovvero la qualificazione regionale delle società ai campionati italiani con in più l’assegnazione degli scudetti lombardi sia per le società che per le categorie Eccellenza, Prima e le qualifiche Lady, Junior, Settore Giovanile e Paratrap.
Questa volta si gareggerà sulla distanza dei 75 piattelli con squadre composte da 6 tiratori e, a dirigere le operazioni, sarà il Formatore dei Giudici di gara Santo Falanga.
Spazio anche per la Fossa Universale, altra specialità che va facendo sempre più proseliti, con il regionale estivo articolato su 3 prove sui 75 piattelli ciascuna, ad iniziare da domenica 28 giugno sulle pedane pavesi del Tav Accademia Lombarda per poi spostarsi nella bergamasca il 19 giugno al Tav Cieli Aperti di Cologno Al Serio e concludere il percorso al Concaverde di Lonato del del Garda. Responsabile regionale del circuito, il giudice nazionale Domenico Caravaggi.
Prove uniche per il Trap Uno il 12 luglio a Mesero, lo Skeet e il Double Trap il 2 agosto al Concaverde e il Tiro Combinato, in programma domenica 6 settembre nel centro mentovano del San Fruttuoso.
Seppure possa apparire superfluo, vista la sensibilità, la serietà e la maturità comportamentale che da sempre contraddistingue tutti gli appassionati e gli atleti che praticano del nostro sport, sarà più importante che mai rispettare le misure di sicurezza emanate, sia per il tiro a volo che per tutte le altre manifestazioni sportive.
Ma… bando alle ciance, perchè adesso è tempo di tornare a sfidarsi in pedana e dare vita alle competizioni, dove quel sano confronto sportivo, con se stessi prima e con gli altri poi, ci rende protagonisti all’unisono e fieri nel poter dire: c’ero anch’io!

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

17/03/2020