Raduno disabili al Concaverde

11 ottobre 2011

Luciano Giovannetti neo c.t. del settore Paralimpico Fitav.
L’esordio domenica scorsa con il 1° raduno al Concaverde.

LONATO del Garda (BS) – Primo raduno nazionale per atleti disabili del tiro a volo domenica scorsa al Concaverde di Lonato del Garda e prima uscita ufficiale, nei panni di neo Commissario Tecnico del Settore, Luciano Giovannetti.
Dopo il via libera del Cip (Comitato Italiano Paralimpico), che lo scorso 25 settembre ha inserito anche la Fitav tra le Federazioni italiane Paralimpiche, la Federtiro nazionale, con il vice presidente vicario con delega ai Disabili Emanuela Bonomi Croce, grande sostenitrice in prima persona di questo progetto che ha posto subito degli obiettivi precisi.
Oltre a intensificare l’attività sul territorio nazionale del settore, diviso nelle categorie Disabili fisici Sitting e Standing, già si parla di un possibile Campionato mondiale nel 2012 e di accesso alle Paralimpiadi del 2016.
A guidare il Settore Disabili quale c.t. è stato chiamato nientemeno che Luciano Giovannetti, un mito del tiro a volo italiano nel mondo, che ricordiamo due volte oro olimpico (Mosca 1980 e Los Angeles 1984). Come lui, solamente il campione australiano Michael Diamond (Atlanta 1996 e Sidney 2000).
“Sta prendendo corpo un progetto serio e lungimirante”. Con questo spirito Luciano Giovannetti ha accolto i 12 atleti disabili convocati sabato 12 novembre sulle pedane del Concaverde di Lonato del Garda (BS) per questo primo raduno nazionale.
“A Monaco, ci sarà presto una riunione con la finalità di creare un circuito internazionale di gare dedicate al settore Disabili, e non vogliamo farci cogliere di sorpresa”.
“Siamo noi italiani i principali artefici di tutto ciò, per cui dobbiamo dimostrare che facciamo sul serio. Anche se nel 2012 non sarà possibile essere inseriti nei programmi delle Paralimpiadi, le cose sono destinate a subire un’accelerazione, con nel mirino i Campionati europei e mondiali forse gia il prossimo anno, che devono trovarci preparati”.
Luciano Giovannetti, conserva anche alle la carica di c.t. del settore Giovanile che, da quando è seguito da questo grande campione, è notevolmente cresciuto sia in termini quantitativi che, soprattutto, qualitativi.
“Mi auguro – aggiunge Giovannetti – che il tiro a volo possa essere inserito nelle Paralimpiadi del 2016 e venga dunque rivalutata la nostra disciplina, ritenuta a torto pericolosa, una non reale valutazione che ci ha escluso dai “Giochi” di Londra 2012. Saranno i fatti a parlare per noi, visto che nelle statistiche di pericolosità per danni a cose e persone stilata dal Coni per la quarantina di discipline prese in considerazione, il nostro sport occupa l’ultimo posto della classifica. Mai come in questo caso, essere ultimi ci rende particolarmente orgogliosi.”
Quale il criterio di scelta dei tiratori adottato per questo primo stage dell’era Giovannetti ?
“Mi sono avvalso dei risultati ottenuti da questi atleti nell’ultimo biennio nel corso dei Campionati italiani di categoria e nel prossimo appuntamento, sempre qui al Concaverde a dicembre, saranno convocati altri 20 tiratori, con il duplice scopo di conoscerci tutti e poter lavorare con un gruppo allargato, base necessaria e indispensabile per iniziare nel 2012 a dar corpo a questo progetto ambizioso che ci sprona ad essere artefici e protagonisti anche in questo settore a livello mondiale”.

I tiratori presenti al 1° raduno nazionale Disabili

Standing: Santo Falanga (Tav Il Campanile); Paolo Bortolin (Tav Campoformido); Denis Chiarotti (Tav Genova); Angelo Marozzini (Tav Fermo); Giancarlo Cicala (Tav Aosta); Elio Spadoni (Tav Club Olimpico Foligno.
Sitting: Angelo Colombanu (Tav Olbia); Fadda Gian Mario (Tav Olbia); Oreste Lai (tav Villasor); Omar Radaelli (Tav Lovare); Andrea Zambon (Tav La Fattoria); Bruno Busti (Tav Mezzomonte).
Commissario Tecnico: Luciano Giovannetti.
Delegato nazionale Disabili: Roberto Sparnaccini.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017