Campionato nazionale giovanile F.O. Lombardia sugli scudi al Tav Roma con ben 4 scudetti tricolore, 2 medaglie d’argento e altrettante di bronzo.

26 Febbraio 2020

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Bravi Ragazzi! E’ una esclamazione, questa, che viene dal cuore da parte di tutta la famiglia della Fitav Lombardia dopo l’eco dei risultati che i nostri tiratori del Settore Giovanile hanno ottenuto al Tav Roma, domenica scorsa, in occasione del Campionato nazionale invernale di Fossa Olimpica a loro riservato.
Giovani campioni crescono: verrebbe quasi da dire visti i 4 scudetti vinti, le 2 medaglie d’argento e 2 di bronzo.
Ciliegina sulla torta, il punteggio più alto in assoluto fatto registrare tra i 288 giovani atleti in gara dalla Giovane Speranza Francesco Tanfoglio, alfiere del Trap Pezzaioli di Montichiari, con un gran bel 48/50.
Ma procediamo per ordine ad iniziare dai 5 titoli nazionali che portano la firma dello Junior Marco Mangolini del Cas Concaverde di Lonato del Garda (47/50+2), di Francesco Tanfoglio, esponente delle Giovani Speranze con appunto 48/50, dell’Esordiente accasato al Trap Pezzaioli Manuel Beatini (42/50+1) e dall’Allievo del Tav San Fruttuoso di Castel Goffredo Riccardo Caliari, che riuscito a salire sul gradino più alto del podio grazie al suo 42/50+1.
Passiamo alle altrettanto luccicanti medaglie d’argento che i nostri tiratori e le nostre tiratrici si sono messe al collo, grazie alle performance della Junior del Tav Belvedere di Uboldo Chiara Di Pasquale con 46/50 e dell’Esordiente dalla livrea giallo canarino del centro Cas Concaverde di Lonato del Garda Matteo Sertori.
Per quanto concerne le 2 medaglie di bronzo, il plauso va alla Junior femminile del Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio Valentina Dolci (44/50) e all’Allieva del Cas Concaverde Paola Zecchi, che a chiuso la gara a quota 40/50
Dalle pedane del rinato centro romano, grazie alla professionalità, l’impegno e la serietà di un campione a livello planetario del Double Trap Francesco D’Aniello, che ha letteralmente fatto rivivere questo centro di alta fascia, evidenziamo dunque con piacere questi risultati di prestigio per i nostri giovani atleti e non certo facili da conquistare, come dimostrano alcuni scontri a denti stretti come quello vinto da Marco Mangolini tra gli Junior, costretto ai supplementari da Riccardo Mirabile (G.S. Carabinieri) dopo la parità di 47/50 al termine dei tempi regolamentari.
Nello Shoot-Off, ovvero l’eliminazione diretta al primo zero, Marco Mangolini ha distrutto 2 piattelli mentre il suo valido antagonista si è fermato a quota 1 che vale l’argento.
Si è andati ai “rigori” per l’oro anche nel comparto degli Allevi con il +1 vincente messo a segno da Riccardo Caliari dopo la parità (45/50) con Mattia Montanari (Tav Conselice).
Stesso dicasi tra gli Esordienti, dove peraltro si è assistito ad un “duello” tutto lombardo, che ha visto il successo di Manuel Beatini con quel fatidico + 1 che ha fatto la differenza nei confronti di Matteo Sertori: il tutto dopo la parità in gara “uno” di 42/50.
Ma i complimenti vanno indistintamente a tutti i giovani che hanno partecipato alla kermesse tricolore regalandoci emozioni e una bella lezione di sport nella sua essenza più pura.

Classifiche – Junior Femminile: 1) Sofia Littamè 46/50; 2) Chiara Di Pasquale 45; 3) Valentina Dolci 44. Junior Maschile: 1) Marco Mangolini 47/50+2; 2) Riccardo Mirabile 47+1; 3) Valentino Curti 46+4. Giovani Speranze: 1) Francesco Tanfoglio 48/50; 2) Michele Vannoni 47+8; 3) Michele D’Aniello 47+7. Allievi: 1) Riccardo Caliari 45/50+1; Mattia Montanari 45; 3) Emanuele Marozzini 44+2. Esordienti Maschile: 1) Manuel Beatini 42/50+1; 2) Matteo Sertori 42; 3) Lorenzo Ugolini 34. Allievi Femminile: 1) Vanessa Zanta 42/50+1; 2) Rebecca Raccogli 42; 3) Paola Zecchi 40.

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

17/03/2020