Regionale invernale di Skeet 2020- Al Tav Cieli Aperti il titolo per società. Scudetti individuali per Mazzoleni, Rota, Locatelli, Lusetti, Morotti, Piazzoli e La Rocca.

18 Febbraio 2020

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Sono stati assegnati domenica scorsa, sulle pedane del Concaverde di Lonato del Garda, i titoli regionali invernali di Skeet che hanno visto, dopo tanti anni di dominio in ambito societario dei tiratori di casa, il successo degli esponenti bergamaschi del Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio con lo score di 193/225.
Il titolo più ambito, dunque, ha cambiato casacca grazie ai punteggi fatti registrare in pedana dal terzetto orobico formato da Vittorio Locatelli (69/75), Silvio Morotti (63/75) e da Battista Antonio Bonetti con 61/75.
Argento per il Concaverde che a parte l’eccellenza Mauro Mazzoleni, vero interprete “puro” della specialità a livello nazionale e non solo del terzetto, ha potuto contare su tiratori più adusi alla Fossa Olimpica che allo Skeet.
Un argento, che ha visto molto piacevolmente avvicinarsi a questa specialità quali protagonisti in pedana Roberto Olivieri (57/75) e il campione italiano 2019 dei Terza categoria, titolo conquistato a Conselice a fine settembre, Carlo Alberto Tolettini, che ha chiuso la prova con il risultato di 50/75.
In ambito individuale, senza patemi di sorta i titoli regionali conquistati dall’Eccellenza Mauro Mazzoleni, che ricopre anche la carica di responsabile regionale dello Skeet e che ha fatto segnare il miglior punteggio di giornata e per il Master Silvani Piazzoli.
A cucirsi sul petto lo scudetto dei Prima, Seconda e Terza categoria, sono stati rispettivamente Claudio Rota (Concaverde), Vittorio Locatelli (Cieli Aperti) e il suo compagno di colori Guido Lusetti.
A primeggiare nella qualifica Veterani è stato invece Silvio Morotti del Tav Cieli Aperti, mentre il titolo riservato al Settore Giovanile se lo è guadagnato l’alfiere del Centro Cas Concaverde Daniele La Rocca.
Un campionato in crescendo rispetto alle passate stagioni, con 29 tiratori allo start, che ha soddisfatto il responsabile regionale dello Skeet Mauro Mazzoleni:” Ho visto tanto entusiasmo, buoni punteggi e tanta voglia di gareggiare, questo anche da parte di alcuni tiratori provenienti da regioni limitrofe come il Piemonte e il Veneto ed uno addirittura dall’Umbria. Davvero una bella competizione che speriamo abbia a ripetersi quanto prima, ovvero nel campionato estivo, che si disputerà su più prove”.

Cassifiche – Società- 1) Tav Cieli Aperti 193/225; 2) Trap Concaverde 179. Eccellenza: 1) Mauro Mazzoleni 72/75. Prima: 1) Claudio Rota 66/75; 2) Manuel Marelli 64; 3) Mario Sonzogni 60. Seconda: 1) Vittorio Locatelli 69/75; 2) Battista Antonio Bonetti 61; 3) Corrado Innocente 54. Terza: 1) Guido Lusetti 61/75; 2) Roberto Olivieri 57; 3) Gabriele Ravanelli 57. Veterani: 1) Silvio Morotti 63/75; 2) Roberto Marchesini 58; 3) Giuseppe Valsecchi 57. Master: 1) Silvano Piazzoli. Settore Giovanile: 1) Daniele La Rocca 59/75; 2) Simone Gnali 55

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

17/03/2020