Campionato regionale invernale di F.U. Sesto successo di fila per il Trap Pezzaioli. Titoli individuali per I. Rossi, Bolis, Borzi, Ronzoni, Taiola, Grondona, Arena e Amighetti.

11 Febbraio 2020

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Sfiorata quota 500! Questo il totale dei tiratori (496 per la precisione n.d.r.) che si sono alternati nel corso delle 3 prove del Campionato regionale invernale lombardo di Fossa Universale che domenica 9 febbraio, sulle pedane bresciane del Trap Concaverde di Lonato del Garda, con 173 tiratori allo start, ha confermato il dominio del Trap Pezzaioli di Montichiari.
Per il sodalizio bresciano presieduto da Luigi Beatini è questo il sesto sigillo consecutivo sulla kermesse, tanti quanti sono gli anni di questa giovane società, che non ha mai dunque perso un colpo.
In ambito individuale, a cucirsi sul petto gli scudetti regionali sono stati l’Eccellenza Ivan Rossi, il Prima categoria Daniel Raquel Bolis, il Secon da categoria Enrico Borzi e il Terza categoria Giovanni Ronzoni.
Nel settore riservato alle qualifiche, il titolo dei Senior è stato vinto da Vittorio Taiola, quello dei Veterani da Gildo Grondona mentre, ad aggiudicarsi gli scudetti lombardi delle Lady e del Settore Giovanile, sono stati rispettivamente Rachele Amighetti e Marco Arena.
Questo campionato dai toni sportivamente accesi e vibranti, prima del suo atto finale al Concaverde aveva fatto tappa nelle pedane varesine del Tav Belvedere di Uboldo e in quelle pavesi dell’Accademia Lombarda di Battuda, con prove da 75 piattelli ciascuna, la possibilità di scartare quella meno performante e una classifica stilata per differenza zeri.
Nel computo per penalità, questo è doveroso chiarirlo bene e ricordarselo per non rimanere “spiazzati” da evidenze di giornata che nulla a che vedere con risultati finali articolati su più prove, non è per nulla scontato che a vincere sia quella società o quel tiratore che hanno distrutto il maggior numero di piattelli.
Per quanto concerne la lotta tra le società, detto del successo come da pronostico del Trap Pezzaioli che fin dalla prima giornata ha tenuto ben salda la sua leaderschip, da sottolineare il bel duello per la piazza d’onore tra il Trap Concaverde di Lonato del Garda presieduto da Ivan Carella e i portacolori del Tav Belvedere di Uboldo del Presidente Danilo De Marchi.
E’ stato davvero un bel testa a testa protrattosi fin sotto la bandiera a scacchi, con un arrivo in volata conclusosi al fotofinish, che ha premiato gli alfieri del Trap Concaverde con l’argento per una incollatura, espressione questa che prendiamo in prestito dal gergo ippico, sui varesini del Tav Belvedere di Uboldo, che si sono meritati a pieno titolo un pur sempre pregevolissimo bronzo.
Per definire poi i podi individuali, non sono mancati gli ex aequo e la necessità, quindi, di dover far ricorso agli spareggi a un solo colpo (Shoot-Off), come ne caso delle categorie Seconda e nella qualifica dei Senior.
Nei Terza categoria Massimo Gosio e Emilio Serafini si sono contesi il terzo posto dove, a spuntarla, è stato quest’ultimo dopo 4 piattelli frantumati, contro i 3 del suo avversario.
Stesso dicasi tra i Senior, con in pedana, sempre per il terzo e quarto gradino del podio, si sono misurati Francesco Galvagni e Marco Minini, con il bronzo per quest’ultimo, sempre dopo 4 piattelli polverizzati contro i 3 del suo rivale.
Da sottolineare, giusto per la cronaca, la tripletta messa a segno nel Settore Giovanile dal Trap Pezzaioli grazie alle performance di Marco Arena, Giacomo Mario Saleri e Flavio Pezzotti.
A complimentarsi ufficialmente con tutti i tiratori e le loro società, per come hanno saputo rappresentare e interpretare questo primo appuntamento stagionale con la Fossa Universale, specialità in continua crescita sia numerica che qualitativa sul nostro territorio, è stato il Delegato della Fitav Lombardia Daniele Ghelfi, che ha poi dato il via alla cerimonia delle premiazioni.

Classifiche – Società: 1) Trap Pezzaioli; 2) Trap Concaverde; 3) Tav Belvedere-Uboldo.
Individuali – Eccellenza: 1) Ivan Rossi (Pezzaioli); 2) Claudio Franzoni (Pezzaioli); 3) Mirko Tumiatti (Concaverde).
Prima: 1) Daniel Raquel Bolis (Pezzaioli); 2) Massimo Goldoni (Castellani Team); 3) Renato Ferrari (Pezzaioli).
Seconda: 1) Enrico Borzi (Concaverde); 2) Nicola Minini (Poggio dei Castagni); 3) Emilio Serafini (Accademia Lombarda).
Terza: 1) Giovanni Ronzoni (Bergamo Trap Team); 2) Ivan Ciatto (Milano Trap); 3) Samuele Maraschi (Pezzaioli).
Senior: 1) Vittorio Taiola (Concaverde); 2) Franco Sozzani (Eurotrap); 3) Marco Minini (Poggio dei Castagni).
Veterani: 1) Gildo Grondona (Concaverde); 2) Livio Elli (Belvedere-Uboldo); 3) Palmiro Menoni (Concaverde).
Lady: 1) Rachele Amighetti (Concaverde); 2) Sabrina Panzeri (Concaverde); 3) Daniela Mazzocchi (Milano Trap);
Sett. Giovanile: 1) Marco Arena (Pezzaioli); 2) Giacomo Mario Saleri (Pezzaioli); 3) Flavio Pezzotti (Pezzaioli).

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

17/03/2020