Campionato regionale di Compak- Resiste in testa il Ck Bergamo, il San Fruttuoso riduce il gap.

13 Gennaio 2020

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Neppure il tempo di archiviare la prima giornata, che già si è infiammato il Campionato regionale invernale del Compak in questa seconda delle 5 tornate in calendario, che ha visto i cultori di questa specialità misurarsi in questo fine settimana sulle pedane meneghine del Tav arlunese.

Seppure resiste in vetta alla classifica per società il Ck Bergamo, a lanciare chiari segnali di rivalsa è stata la compagine mantovana del San Fruttuoso di Castel Goffredo che, dalla quarta posizione ha fatto un bel balzo in avanti, portandosi ora ad occupare la seconda piazza nella classifica provvisoria.

Dimostrazione questa di grande vivacità, seppure sarà impresa ardua per tutti riuscire a scalzare fin da subito i gettonatissimi portacolori del Ck Bergamo dal gradino più alto del podio.

Meglio ragionare nell’arco di dei restanti 3 appuntamenti, in considerazione anche delle tante le ambizioni e le aspettative, pari quasi al livellamento dei sodalizi in corsa, con il San Fruttuoso, i bresciani del Tav Valle Duppo di Lodrino, il Tav Arlunese, l’Atavic Mesero e le Rondinelle Azzurre di Gambara capaci tutte di contendersi pressochè alla pari questo obiettivo.

Più variegata e spumeggiante la lotta per la conquista degli scudetti regionali individuali che, in questa seconda prova, hanno visto primeggiare con il miglior punteggio assoluto il rappresentante di Prima categoria dell’Atavic Mesero Edoardo Paolo Bonardi con 71 piattelli frantumati sui 75 lanciati.

Da evidenziare, inoltre, i 70/75 del Seconda categoria Stefano Camoni (San Fruttuoso) e di Damiano Facciolati del Tav Arlunese, quest’ultimo tra i più gettonati dei Senior al titolo regionale di categoria.

Tra i Terza categoria, miglior risultato di giornata per Michele Gheza (66/75) mentre tra i Veterani, Roberto Rossi con 62/75 ha messo in fila sia Giovanni Zamboni che Gianmario Ferrari che, stranamente, stentano a carburare.

Chi invece procede spedita, rispettando appieno il ruolino di marcia, è la Lady Ana Cecilia Petagine che, di fatto, ha già messo una seria ipoteca sul titolo regionale.

Ancora presto, comunque, per tentare di abbozzare un seppur evanescente pronostico con ancora davanti 3 tappe incandescenti ad iniziare da sabato 25 e domenica 26 gennaio, con la terza prova che porterà gli atleti del Compak a calcare le pedane mantovane del San Fruttuoso.

Classifica (provvisorie) – Società: 1) Ck Bergamo 791/900; 2) San Fruttuoso 782; 3) Valle Duppo 779; 4) Tav Arlunese 773; 5) Atavic Mesero 765; 6) Rondinelle Azzurre 737.

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

17/03/2020