Regionale invernale di Fossa Olimpica- Pezzaioli e Uboldo al comando dopo le prime 2 prove. Bissolotti unico 50/50.

7 Gennaio 2020

Come consuetudine, l’avvio del nuovo anno ha coinciso con lo start alle prove di qualificazione del campionato invernale lombardo di Fossa Olimpica, suddiviso in 2 zone: Est ed Ovest.
In palio, dopo la finale del 23 febbraio al Trap Concaverde di Lonato del Garda, sia i i titoli regionali che i “pass” per l’accesso ai campionati italiani.
A tenere banco, nel corso delle 8 prove di qualificazione in calendario, ciascuna sulla distanza dei 50 piattelli, oltre alle prove individuali, con interessate tutte le categorie e qualifiche della specialità, anche quella particolarmente avvincente e prestigiosa riservata alle società.
Seppure decisamente elevato sia stato il numero di tiratori che hanno onorato con la loro partecipazione questi appuntamenti di inizio stagione, il delegato della Fitav Lombardia Daniele Ghelfi ha tenuto a stigmatizzare il comportamento di alcuni sodalizi inseriti nella zona Est.
“Se nella zona Ovest questo campionato è iniziato nel migliore dei modi, così non posso dire per la zona Est dove alcune società, molto poche invero ma la cosa spiace comunque, hanno di fatto boicottato le gare perchè, a loro dire, non hanno ritenuto corretto il programma del regionale 2020. Da sottolineare, però, che tutte le istanze e le richieste proposte dai presidenti delle varie Società siano state accolte e poste in essere proprio in questo campionato invernale. Un comportamento, questo, che va a danno esclusivo delle società che ospitano le varie prove del circuito invernale. Onore al merito – ha concluso Ghelfi – per il Trap Pezzaioli nella figura del suo presidente Luigi Beatini, che ha saputo cogliere appieno il significato della manifestazione onorandola con la massiccia presenza dei suoi tiratori”.
“The show must go on”. Così sembra proprio voglia dirci l’echeggiare degli spari che giungono ovattati dalle pedane sloggiate del Concaverde dove, complici anche i 14° di temperatura, l’inverno sembra decisamente in ritardo sulla tabella di marcia.
Non sole, ma nebbia invece, tanto da rischiare l’annullamento della gara, tutt’intorno le pedane del centro pavese di Battuda dell’Accademia Lombarda; pericolo fortunatamente scongiurato a metà mattinata.
Uno sguardo adesso a quanto ci ha regalato questo fine intenso fine settimana sotto il profilo agonistico con un solo punteggio pieno, quel 50/50 fatto registrare dal portacolori del Trap Pezzaioli di Montichiari Alessandro Bissolotti sulle pedane mantovane del Tav Mattarona.
Sul fronte societario, nella zona Ovest già si infiamma il duello a denti stretti per la leadership tra il Tav Belvedere di Uboldo e l’Accademia Lombarda, con Milano Trap e l’Atavic Mesero in scia.
Per quanto concerne la zona Est, come da pronostico, il Trap Pezzaioli è balzato fin da subito al comando, con i mantovani del San Fruttuoso di Castel Goffredo e il Trap Concaverde decisamente mai domi, alle loro spalle, pronti ad approfittare della benchè minima sbavatura dei battistrada.
Nella prima giornata del campionato, ovvero nelle prove del 4, 5 e 6 gennaio, ad ospitare le gare sono stati i centri di Mattarona e il Tav Arlunese.
Detto del 50/50 di Alessandro Bissolotti, sempre a Mattarona, da evidenziare il 49/50 fatti segnare da Giovanni Pellicelli e da Dario Freddo con tutte prime canne, oltre ai e 48/50 di Graziano Borlini, Giorgio Giovanardi, Ruggero Monteverdi e Gian Patrizio Gusmini.
Sul fronte Ovest, al Tav Arlunese, da evidenziare i quattro 46/50 messi a segno da Angelo Arato, Crispino Gagliardi, Gianfranco Merigo e da Pierantonio Venturini.
Atto secondo lunedì dell’Epifania al Trap Concaverde ad Est, con in evidenza i 48/50 di Marco Minini, Cristian Fusti e Walter Cattaneo mentre nella zona Ovest si è gareggiato al Tav Accademia Lombarda dove la non certo ideale visibilità ha complicato le cose a tutti i tiratori, seppure non siano mancati alcuni risultati pregevoli come il 46/50 di Valerio Rizzardi ed i 45/50 di Alberto Bassi e di Bruno Romani.
L’appuntamento con la terza prova del campionato regionale invernale di Fossa Olimpica è fissato per il 10,11 e 12 gennaio al Tav Fagnano per la zona Ovest mentre, i tiratori inseriti nella zona Est, si misureranno sabato 11 e domenica 12 gennaio nel bel centro bergamasco dei Cieli Aperti di Cologno al Serio.

Classifiche provvisorie Società
Zona Ovest: 1) Belvedere-Uboldo 524/600; 2) Accademia Lombarda 513; 3) Milano Trap e Atavic Mesero 508; 5) Arlunese 487; 6) Eurotrap.
Zona Est: 1) Trap Pezzaioli 570/600; 2) San Fruttuoso 532; 3) Cieli Aperti 526; 4) Tav Mattarona 522; 5) Trap Concaverde 521; 6) Top Ten 481; 7) Tav Bergamo 477; 8) Rondinelle Azzurre 475; 9) Cus Brescia 459.

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

23/12/2019