Campionati italiani di Fossa Olimpica- Scudetti tricolore per Ferrari, Gusella e Tolettini.

26 Settembre 2019

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Fine settimana, quello appena trascorso, dedicato ai vari campionati italiani individuali distribuiti su più centri di tiro a volo, con i tiratori lombardi in notevole evidenza, tanto da conquistare ben 3 titoli tricolore.
Sulle pedane gardesane del Trap Concaverde di Lonato del Garda, che per la prima volta ha ospitato, in concomitanza, anche la prova tricolore dello Skeet, a volare fino in cima al gradino più alto del podio Juniores è stato l’azzurrino bresciano di Provaglio di Iseo Lorenzo Ferrari.
Per questo talento puro del tiro a volo, che già più volte è balzato agli onori della cronaca per le sue performance anche a livello internazionale, dopo l’argento della passata stagione è questo il primo titolo italiano in questa categoria che, quasi sempre, costituisce un vero e proprio trampolino di lancio verso la nazionale maggiore.
Lorenzo Ferrari, cresciuto alla corte del Settore Giovanile mantovano del San Fruttuoso di Castel Goffredo, nel corso di una finale con la formula internazionale della Issf al cardiopalma, caratterizzata dal continuo alternarsi al vertice con il bolognese di Sasso Marconi Lorenzo Soldati, è riuscito a conservare un risicato margine di vantaggio maturato negli ultimi 5 lanci fino a cucirsi sul petto lo scudetto tricolore, dando prova di grande concentrazione e maturità agonistica.
Per il c.t. azzurro Albano Pera, questa ennesima manifestazione organizzata al Concaverde si è dimostrata superlativa sotto tutti gli aspetti, sia dei risultati ad alto livello che per la grande professionalità di tutto lo staff.
Un elogio particolare, Albano Pera lo ha riservato ai coordinatori della gara Pier Luigi Bestetti, e Adriano Gobbo e a tutti i direttori di tiro:” senza di loro, con la preparazione e la serietà che li contraddistingue, non ci sarebbero queste gare”.
Gli altri titoli tricolore, ovvero quelli dei Seconda e Terza categoria, che si confrontavano sulle pedane umbre del Tav Cascata delle Marmore di Acquasparta in provincia di Terni e del Tav Conselice, hanno avuto quali protagonisti rispettivamente Gianni Marco Gusella del Tav Pezzaioli di Montichiari e Carlo Alberto Tolettini, che difende i colori del Trap Concaverde.
Il Seconda categoria Gianni Marco Gusella, dopo i 125 piattelli di qualificazione, si è guadagnato l’accesso riservato ai migliori 6 tiratori alla serie conclusiva con il punteggio di 117/125, uno in meno del riminese Enrico Dantoni che, fino a quel momento, guidava la classifica.
Senza scomporsi più di tanto, aduso quale è a finali ad alto tasso di adrenalina, Gusella ha lavorato di cesello infiocchettando, con un perfetto 25/25 la serie che conta, cosa non riuscita al suo più diretto antagonista Dantoni che, anzi, ha rischiato con la rimonta sul filo di lana del marchigiano Marco Petritoli che lo ha costretto allo shoot-off.
Lombardia sugli scudi anche nei Terza categoria grazie al tiratore bresciano del Trap Concaverde Carlo Alberto Tolettini del team Beretta che, lo scorso anno, ha conquistato il titolo nazionale di Terza categoria nel circuito nazionale “Beretta Exellence”.
Sulle pedane ravennate del Tav Conselice, unitamente al casertano Antonio Di Vuolo, Carlo Alberto Tolettini ha fatto suo il biglietto per la serie di finale con il miglior punteggio (115/125), per poi staccare tutti nel rush conclusivo con un ottimo 24/24 che gli è valso il titolo tricolore.
Anche in questo caso, per il secondo e terzo posto spareggio con eliminazione al primo zero tra Di Vuolo e il torinese Paolo Allio, giunti poi così nell’ordine sul podio.
Da segnalare, al Concaverde, il bronzo conquistato tra le Junior Lady dalla monteclarense Sharyn Dassè (Tav San Fruttuoso) e l’accesso alla finale degli Juniores dei bresciani di Bovezzo Giacomo Mario Saleri e del piancamunese Samuele Faustinelli, entrambi portacolori del Cas Concaverde e giunti rispettivamente al quarto e sesto posto.
A questi, vanno sommati il quarto posto dell’Eccellenza bresciano di Ciliverghe Luca Miotto, che ha spiccato il volo con la livrea giallo canarino del Centro Cas Concaverde ed oggi ritroviamo affermato tiratore di notevole caratura e già inserito nei ranghi dell’olimpo azzurro della specialità regina e la quinta posizione, tra le Lady, della portacolori del Tav Belvedere di Uboldo Maria Francesca Floris.

Classifiche
Trap Concaverde– Eccellenza: 1) Daniele Resca (121/125 Fin. 45/50); 2) Jacopo Cipriani (119 Fin. 44); 3) Stefano Pennoni (121 Fin. 34/40).

Ladies: 1) Silvana Maria Stanco (113/125Fin. 44/50); 2) Jessica Rossi (115 Fin.42); 3) Isabella Cristiani (113 Fin. 29/40).
Junior M: 1) Lorenzo Ferrari (114/125 Fin. 44/50); 2) Lorenzo Soldati (117 Fin. 43); 3) Alessandro Esposito (120 Fin. 33/40).
Junior F: 1) Gaia Ragazzini (108/125 Fin. 41/50); 2) Sofia Littamè (112 Fin. 38/50); 3) Dassè Sharyn (106 Fin. 28/40).
Tav Cascata della Marmore – Seconda categoria: 1) Gianni Marco Gusella 142/150 (117/125+25/25); 2) Enrico Dantoni 140 (118+22+4); 3) Marco Petritoli 140 (117+23+3).
Tav Conselice – Terza categoria: 1) Carlo Alberto Tolettini 139/150 (115/125+24/25); 2) Antonio Di Vuolo 136 (115+21+2); 3) Paolo Allio 136 (113+23+1).

Tav Accademia Lombarda – Prima categoria: 1) Franco Felici 117/125+9 Fin. 43/50+4; 2) Raffaello Grassi 116+14 Fin. 43+3; 3) Pierluigi Sollami 116+15 Fin. 34/40.

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

15/11/2019