Titolo tricolore Senior di Fossa Universale per Franco Sozzani. Ai i tiratori lombardi, anche tre argenti e due medaglie di bronzo.

15 Luglio 2019

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
E’ Franco Sozzani, tiratore pavese di Trovo del Tav Eurotrap, il nuovo campione italiano dei Senior di Fossa Universale.
Ad ospitare, sabato e domenica scorsa la manifestazione tricolore, è stato il centro perugino del Tav Umbriaverde di Massa Martana, con al via 147 tiratori da tutta Italia, in rappresentanza delle categorie Eccellenza, Prima, Seconda, Terza, Lady, Senior, Veterani, Master, Lady, Settore Giovanile,
Dopo il titoli di campione Europeo Senior del 2013, quello iridato e il successo individuale in Coppa del Mondo nel 2015, a cui va sommato un altro titolo Continentale, questa volta tra i Veterani nel 2016, Franco Sozzani ha dunque conquistato un prestigioso titolo tricolore che fa ben sperare in vista del mondiale e della finale di Coppa del mondo, in calendario dal 15 al 18 agosto a Ychoux in Francia.
Un titolo, questo conquistato da Franco Sozzani con lo score di 191/200, di notevole spessore anche perchè, a contenderglielo fino all’ultimo dei 200 piattelli della gara, è stato il bergamasco di Gorno e residente ad Ardesio del Tav Pezzaioli di Montichiari Graziano Borlini, campione del Mondo Senior a squadre e vincitore della Coppa Europa 2018 sia a squadre che individuale che, fino alla penultima serie, era in vantaggio di 1 piattello nei confronti di Sozzani.
Paragonabile ad un colpo di reni da volata ciclistica al fotofinish, quello di Franco Sozzani che, con un immacolato 25/25 finale contro il 23/25 di Borlini, che che si è messo al collo un argento di gran pregio.
Passiamo alle altre 2 medaglie d’argento, vinte rispettivamente dal Veterano Palmiro Menoni e dalla Lady Rachele Amighetti.
Il bresciano Palmiro Menoni, che difende i colori del Trap Concaverde di Lonato del Garda, Campione Italiano invernale nel 2018 e Campione Europeo a squadre , in compagnia di Lionello Masiero e Gildo Grondona i primi di giugno di quest’anno a Maribor in Slovenia, ha concesso 2 piattelli di troppo al vincitore pluri medagliato a livello sia nazionale che internazionale Lionello Masiero, veneziano di Santa Maria di Sala del Tav La Fattoria di Mira, che godeva dei favori dei pronostici fin dalla vigilia.
Altro argento, quello conquistato tra le Lady dalla tiratrice bergamasca di Costa Volpino Rachele Amighetti del Trap Concaverde alle spalle, con un solo piattello di differenza, della portacolori del Tav Delle Alpi di Cigliano Bianca Revello, azzurra pluri decorata della specialità.
A mettersi al collo le medaglie di bronzo, sono stati il Prima categoria del Tav Varesino Belvedere di Uboldo Carlo Ambreck e il diciannovenne alfiere del Tav Fagnano William Pretini di Fino Mornasco, che nel suo palmares vanta un argento individuale ed uno a squadre in Coppa del Mondo nel 2017, un altro argento a squadre vinto al Campionato Europeo di Toledo nel 2018, oltre al titolo di campione Italiano invernale 2019 del Settore Giovanile conquistato a Uboldo.

Classifiche
Senior: 1) Franco Sozzani 191/200; 2) Graziano Borlini 190; 3) Roberto Bocci 189.
Eccellenza: 1) Antonio Ansalone 196/200; 2) Nicolò Fabbri 194+2; 3) Alessandro Camisotti 194+1.
Prima: 1) Gianni Brunato 193/200; 2) Gianfranco Brunelli 193; 3) Carlo Ambreck 189.
Seconda: 1) Francesco Mozzicato 191/200; 2) Nicholas Antonini 189+1; 3) Ragosta Felice 189.
Terza: 1) Raffaele Di Dio 183/200; 2) Nico Pizzuti 179; 3) Alessandro Cito Martin 177.
Veterani: 1) Lionello Masiero 192/200; 2) Palmiro Menoni 189; 3) Marino Cipriani 188.
Master: 1) Roberto Nanni 180/200; 2) Giorgio Ravera 179; 3) Giuliano Fabbri 178.
Lady: 1) Bianca Revello 183/200; 2) Rachele Amighetti 182; 3) Ester Iannotti 181.
Settore Giovanile: 1) Andrea Trabucco 189/200; 2) Luca Rizzetto 187; 3) William Pretini 187.

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

05/04/2019