Campionato regionale 2019 di F. O. dei Seconda, Terza, Veterani e Master. In 222 per la seconda prova sotto il sole.

3 Giugno 2019

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Prove tecniche d’estate. Finalmente! è con il sole e il caldo scoppiato all’improvviso, dopo molte settimane cupe, alquanto fresche e piovose, che in 222 tiratori delle categorie Seconda, Terza e delle qualifiche Veterani e Master, hanno disputato domenica scorsa seconda prova del regionale 2019 di Fossa Olimpica.
Teatro delle manifestazioni, sempre sulla distanza dei 100 piattelli + finale a 25 lanci, il Tav bergamasco Cieli Aperti di Cologno al Serio (Terza e Veterani) e il centro varesino Belvedere di Uboldo, dove a misurarsi sono stati i Seconda categoria e i Master.
Seppure il regolamento consenta lo scarto di una prova sulle 3 in calendario, pensiamo proprio che ben pochi si riterranno già appagati del risultato fin qui acquisito, visto che in palio ci sono anche i passe per le sfide “tricolore” e i vantaggi millimetrici, per non parlare di sostanziali pareggi. Ecco perchè si punterà eventualmente allo scarto della prova meno performante ma non certo all’assenza dalla gara.
Eccoci dunque pronti ad assistere a una ennesima serie di finali al cardiopalma, con spiccioli di piattelli a fare la differenza, a tutto beneficio dello spettacolo.
Migliori punteggi di giornata del secondo atto di questo circuito spumeggiante , dopo i tempi regolamentari, quelli fatti registrare da Francesco Tanfoglio (Pezzaioli), Alessandro Cantù (Cieli Aperti), Luigi Esposito e da Livio Papini, entrambi accasati al Tav Bonate Sopra con tutti a quota 95/100
Da segnalare, inoltre, i 94/100 di Antonio Spadini (Eurotrap), Gianni Marco Gussella (Pezzaioli), Mirko Garavaglia (San Fruttuoso) e Gino Verzeroli del Tav Lovere.
Nei 25 piattelli delle varie finali di giornata, alle quali hanno avuto accesso i migliori 6 tiratori di ciascuna categoria e qualifica, a Uboldo, tra i Seconda categoria, a vincere è stato Antonio Spadini (94/100) con un + 24/25, mentre tra i Master, l’oro è stato appannaggio del tiratore di casa Alberto De Pietri, anche questa volta con un +24/25, dopo il 91/100 iniziale.
Ai Cieli Aperti, gradini più alti del podio per Francesco Tanfoglio tra i Terza categoria e al Veterano Gino Verzeroli, entrambi primi sia dopo i 75 lanci regolamentari che le finali.
E’ dunque già tempo di pensare alle prove finali, in calendario per domenica 7 luglio, con i Terza categoria ed i Veterani impegnati sulle pedane pavesi del Tav Accademia Lombarda di Battuda, mentre i Seconda categoria e i Master, si misureranno in quel di Bergamo, più precisamente del Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio.

Classifiche di giornata (100+25)
Seconda categoria: 1) Antonio Spadini (Tav Eurotrap); 2) Alessandro Cantù (Tav Cieli Aperti); 3) Gianni Marco Gusella (Trap Pezzaioli).
Terza Categoria: 1) Francesco Tanfoglio (Trap Pezzaioli); 2) Francesco Paolo Grande (Cieli Aperti); 3) Alberto Cigolini (Cas Concaverde).
Veterani: 1) Gino Verzeroli ( Tav Lovere); 2) Giacomo Galesi (Trap Concaverde); 3) Dario Righi Tav (Fagnano).
Master: 1) Alberto De Pietri (Tav Belvedere-Uboldo); 2) Giuseppe Bresciani (Trap Concaverde); 3) Felice Verga (Tav Eurotrap).

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

05/04/2019