Al via i campionati estivi 2019 di tutte le specialità. Fossa Olimpica, Universale e Compak osservate speciali.

11 Aprile 2019

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
E’ stato ufficializzato nei giorni scorsi, dalla Fitav Lombardia, il calendario dei campionati regionali estivi 2019 di tutte le specialità con una data, in particolare, segnata in grassetto: quella del campionato per società del 26 maggio, che è anche di fatto la grande festa “en plein air” per antonomasia del tiro a volo lombardo.
Ma procediamo per ordine, dando appunto la precedenza alla Fossa Olimpica, la regina delle specialità del tiro a volo, passando poi alla Fossa Universale e al Compak, a loro volta osservate speciali di questo campionato regionale.
Luce verde, da domenica 28 aprile, sulle pedane del Trap Concaverde di Lonato del Garda, al regionale di Fossa Olimpica per i Seconda e Terza categoria e le qualifiche Veterani e Master con in palio anche le qualificazioni per la sfida tricolore.
Le prove saranno 3, con la possibilità di scartare la meno performante e dopo la prova di apertura, domenica 2 giugno il confronto si sposterà nel centro varesino Belvedere di Uboldo (Seconda cat. e Master) e su quello bergamasco dei Cieli Aperti di Cologno al Serio, con di scena i Terza cat. ed i Veterani.
Terza e ultima prova sulle pedane pavesi dell’Accademia Lombarda di Battuda (Terza cat. e Veterani), mentre i Seconda cat. ed i Master, si sfideranno ai Cieli Aperti ci Cologno al Serio.
Eccoci dunque al “D-day” del tiro a volo lombardo con la finale secca del campionato lombardo di Fossa Olimpica a squadre per le Società e delle categorie Eccellenza e Prima oltre alle qualifiche Lady, Junior e Paratrap, con in palio, oltre ai titoli regionali, i “Pass” per le finali nazionali.
Dal 25 aprile il via, dal Tav Fagnano, al regionale di Compak, con 5 prove sui 75 piattelli ciascuna, che verranno poi ospitate dal Tav Bergamo (1° maggio), dal Tav Mesero (19 maggio), dal tav mantovano del San Fruttuoso di Castel Goffredo (26 maggio) per concludersi, domenica 23 giugno, sulle pedane meneghine del Tav Arlunese di Arluno.
Anche in questo caso, con classifiche stilate per differenza zeri, verrà scartata la peggior serie per quelle individuali, regola questa che però non si applica alla classifica delle società.
Per quanto concerne la Fossa Universale, il cui campionato si articolerà su 3 prove, ciascuna della quali sulla distanza dei 75 lanci (3 serie da 25) con classifiche redatte per differenza zeri, vale anche qui la regola dello scarto della peggiore performance per le prove individuali, ma non per quella a squadre.
Si va ad iniziare domenica 5 maggio dal Tav Accademia Lombarda di Battuda, per passare poi al Tav Belvedere di Uboldo il 23 giugno e chiudere il circuito, il 28 luglio, nel centro internazionale del Trap Concaverde di Lonato del Garda.
Uno sguardo adesso allo Skeet, con in calendario 2 prove sulla distanza di 50 piattelli ognuna, che inizierà domenica 14 aprile dal Tav Cueli Aperti di Cologno al Serio e si concluderà il 12 maggio al Concaverde di Lonato del Garda.
Prova unica, sulla distanza delle 3 serie da 15 doppietti ciascuna, per il Double Trap che vedrà impegnati tiratori, sempre di ogni categoria e qualifica, domenica 22 aprile, sulle pedane del Tav San Fruttuoso dei fratelli Chitò.
Prova uniche anche per il campionato regionale di Trap1 di domenica primo maggio al Tav Mesero, questa volta sulla distanza dei 50 piattelli e il tiro combinato, che si disputerà nel centro bresciano del Tav Valle Duppo di Lodrino con in programma 50 piattelli e 4 sagome.

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

15/11/2019