Gran Premi di Fossa Universale e Compak : medaglie d’oro “a gogo” per i nostri tiratori.

19 Marzo 2019

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Un fine settimana, quello che ci siamo lasciati alle spalle, caratterizzato, in più centri sparsi sul territorio nazionale, dai Gran Premi Fitav di Fossa Olimpica e di Compak che hanno visto non pochi tiratori affiliati ai team lombardi salire sul gradino più alto del podio e non solo.
Nelle varie categorie e qualifiche, infatti, i nostri atleti si sono particolarmente distinti in queste vere e proprie “vetrine” utili ai commissari tecnici nella scelta delle formazioni che, di volta in volta, rappresenteranno l’Italia nei varie sfide internazionali.
Diamo dunque uno sguardo a quanto accaduto, a iniziare dal 1° G.p. di Fossa Universale, che ha coinvolto il centro vercellese Delle Alpi di Cigliano, il Tav Zevio di Verona e quello molisano di Campomarino.
Nei primi 2 centri, nutrita la presenza dei nostri tiratori a iniziare dal Tav Della Alpi, dove a conquistare il metallo più pregiato, quello della categoria Eccellenza, è stato il portacolori del Tav Milano Trap Mirko Tumiatti che, con il punteggio di 96/100, ha preceduto l’alfiere dell’Eurotrap Gianluca Cabrioli (90/100+1) e il rappresentante del Trap Concaverde Sergio Dragoni (90/100+0), in podio tutto lombardo.
Altro oro importante, quello tra i Senior, grazie al già iridato esponente pavese dell’Eurotrap di Trovo Franco Sozzani con 92+1/100.
Sulle pedane veronesi del Tav Zevio, vittoria tra le Lady per la rappresentante delle “Frecce Verde – Oro” del Trap Concaverde, la bergamasca di Costa Volpino Rachele Amighetti con lo score di 80/100. A salire sul gradino del podio dei Prima categoria, è stato l’ex azzurro bresciano del Double Trap Claudio Franzoni (Trap Pezzaioli) con un bel 97/100, passando poi ai Senior, dove a mettersi al collo l’oro è stato Gianfranco Cristoni (Trap Pezzaioli), per chiudere in bellezza con il primo posto tra i Veterani del neo vice campione italiano invernale, il bresciano del Trap Concaverde Palmiro Menoni.
Uno sguardo, adesso, al 1° G.p. “Golden” di Compak che si è disputato nel centro mantovano del San Fruttuoso di Castel Goffredo dei Fratelli Chitò, con allo start 236 specialisti della disciplina provenienti da tutta Italia.
Spazio dunque allo specialista bresciano di Gavardo, il Veterano del Tav San Fruttuoso Giovanni Zamboni, che non manca neppure questa volta di conquistare l’oro con il punteggio di 182/200.
Un ennesimo successo, il suo, che arriva giusto una settimana dopo essersi classificato primo dei Veterani in toscana, al Tav Laterina di Arezzo , in occasione del 1° G.p. “Golden” di Sporting con 182/200.
Altro oro da festeggiare, quello vinto dal tiratore bresciano di Castenedolo del Tav Valle Duppo di Lodrino Paolo Grasselli nei Seconda categoria, con il punteggio di 184/200.

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

15/11/2019