CUS Brescia – tiro a volo sull’acqua

13 settembre 2011

Una bellissima storia d’amore tra il lago di Garda e il Tiro a Volo. Voluta fortemente dal CUS Brescia e dalla amministrazione di Toscolano Maderno, le “nozze” si sono celebrate lo scorso 3 Settembre 2011 sul Lago di Garda nelle acque di fronte al suggestivo golfo del “Lido degli Ulivi”.
Il Lago di Garda, i fucili di produzione bresciana, l’Università di Brescia, il bollicine della Franciacorta: gli elementi che celebrano la provincia di Brescia nel mondo, per la prima volta tutti insieme, in un’ottica di sinergica promozione del tiro a volo, del lago di Garda e della vita all’aria aperta.
L’evento inquadrato nel programma ufficiale della Festa della Caccia, organizzata dal Comune di Toscolano Maderno e sponsorizzato dalla Pulitori&Affini Global Service e dalla Cantine Franciacorta Majolini, si è svolto sulla Star, l’unica imbarcazione a visione subacquea sul Lago di Garda, che si è confermata la location ideale per il tiro a volo. Affollatissima di curiosi anche la spiaggia, tribuna naturale dell’evento, da dove è stato possibile godere dello spettacolo dell’emozionante gara.
Il ritrovo con tutti i partecipanti si è tenuto alle h.17.00 presso la banchina del Circolo Velico di Toscolano Maderno, mentre la gara vera e propria ha avuto inizio intorno alle 18.15 sul campo di tiro, realizzato per l’occasione, nella baia antistante. Sul ponte prendisole della Star è stata allestita la pedana di sparo, dove 25 tiratori iscritti alla gara, due per volta, si sono sfidati in una gara vera, all’ultimo piattello.
I fortunati tiratori, uomini e donne, neofiti e non del Tiro a Volo, hanno avuto la possibilità di sperimentare l’adrenalina di rompere un piattello in un contesto assolutamente esclusivo. L’ambiente unico ed affascinante, ha consentito ai partecipanti di vivere un’esperienza senza precedenti, permettendo loro di assaporare le meraviglie di un paesaggio naturale e del tiro a volo da veri protagonisti.
Dopo la competizione, anche tutti gli inviati che non avevano partecipato alla gara, sono stati affiancati nelle prove di tiro: nessuno ha potuto resistere dal provare l’esperienza adrenalinica del “battesimo del fuoco” rompendo il loro primo piattello a filo d’acqua. Questo in fin dei conti l’obiettivo del CUS Brescia, i cui sforzi e le proposte si concentrano per diffondere il tiro a volo tra i giovani, puntando, come oggi, a soluzioni inedite, inaspettate e uniche per avvicinare il tiro a volo alle persone.
Molti gli sponsor ed i partner del CUS Brescia che non si sono lasciati sfuggire l’opportunità di essere presenti tra cui Mauro Lodrini di CBS, Paolo Foglio di Artebianca, Stefano Consoli di Sarca Catering, Daniele Scuola del Gruppo Dac, Franco Scalambrino del Centro Minerva, Nicola Perniola di MDS, Ettore Colico di Optowood, Ludovico Vianello de iltiro.com, Mario Omboni (autore di un’ottima prestazione in gara) di Brescia UP, oltre ad Ottorino Agnelli in rappresentanza del main sponsor dell’evento, la Pulitori&Affini Global Service e Simone Majolini della Cantine Majolini Franciacorta.
Come ogni gara che si rispetti verso le h.19.30 , si sono svolte le premiazioni nel ponte di coperta dell’imbarcazione Star dell’armatore Giuseppe Nimis: ad aggiudicarsi la coppa è stato Alessandro Bandera, mentre il secondo e terzo posto se li sono guadagnati rispettivamente Maruel Papa, ed Ivo Fabbri. Saba Kifle è risultata la prima classificata nella categoria lady.
Successivamente un aperitivo per festeggiare vinti e vincitori, accompagnati dall’ottimo e raffinato bollicine offerto e prodotto dalla storica Cantina Majolini, ha trasformato l’evento sportivo in un piacevole happening mondano.
Ancora una volta la ricetta del Cus Brescia si è rivelata dunque vincente, ed è riuscita a conquistare anche chi fino al giorno prima mai avrebbe potuto immaginare di ritrovarsi in un simile contesto, ma ancor più di ritrovarsi in esso protagonista. Clays Emotion, società specializzata nell’ideazione e realizzazione di eventi sportivi, si è occupata di tutta la parte organizzativa, rendendo possibile, la creazione di un vero campo di tiro nel meraviglioso contesto del lago di Garda. Un ringraziamento particolare, oltre agli sponsor, va al Gen. Romano Schiavi, massimo esperto in Italia di armi e di munizioni e delle leggi che le regolano, che ha effettuato la studio di fattibilità per la pratica del tiro a volo sull’acqua, al Sindaco di Toscolano Maderno, Roberto Righettini, ed all’Assessore Ermes Buffoli che hanno permesso agli appassionati di vivere un’esperienza indimenticabile, sulle acque comunali.
Appuntamento all’anno prossimo, ancora con il CUS Brescia, ancora sul Lago di Garda, con il vento in poppa, ops, pardon..… con il fucile imbracciato.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017