Compak Oro a squadre per Zamboni e Rovetta

29 agosto 2011

Due titoli iridati a squadre, una medaglia d’argento e un bronzo. Questo il bottino dei tiratori lombardi Giovanni Zamboni e Ottorino Rovetta conquistato domenica 28 agosto a Foligno in occasione del Campionato mondiale di Compak, con al via 360 tiratori in rappresentanza di 28 nazioni.

Nella qualifica Veterani, il tiratore di Gavardo (BS) Giovanni Zamboni (183/200), tra i più importanti e blasonati specialisti del Compak a livello internazionale, unitamente a Carlo Duranti (176/200) e Salvatore Valentini (173/200), ha conquistato il titolo iridato a squadre con il punteggio finale di 532/600.

Zamboni, che utilizza da sempre fucili Perazzi e cartucce Clever, si è messo al collo anche l’argento individuale con il punteggio di 183/200+23, dopo un avvincente shoot off con il francese Jean Francois Loyen al quale è andato il bronzo. A conquistare il titolo iridato è stato l’olandese Tie Franke con lo score finale di 185/200.

Dedico queste medaglie – così Zamboni una volta sceso dal podio- a tutta la mia famiglia e, in particolare, al mio nipotino Andrea che il 3 settembre compirà 2 anni”.

Ancora un titolo iridato a squadre con il punteggio di 510/600, questa volta tra i Master, grazie al tiratore di Bedizzole (BS) Ottorino Rovetta in compagnia di Eugenio Bruscolini e Gianfranco Corradi.

Rovetta, che spara con un fucile Beretta e utilizza cartucce Clever, ha conquistato anche la medaglia di bronzo individuale in virtù di un bel 171/200, riuscendo così a salire due volte sul podio.

Per i due tiratori bresciani, questo conferma che anche il titolo tricolore individuale, vinto da entrambi di recente sulle pedane del mantovane del Tav San Fruttuoso di Castel Goffredo , centro presso il quale sono anche tesserati, non è stato certo frutto del caso.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017